Risposte a domande frequenti

LA LEGGE SUI DISPOSITIVI ANTI ABBANDONO E' GIA' IN VIGORE?


Dopo un lungo iter legislativo durato oltre 1 anno, il Parlamento italiano ha deliberato la legge n. 117 emanata il 1° ottobre 2018 introduce l’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi.




TUTTI I BAMBINI CHE VIAGGIANO A BORDO DI UN'AUTOMOBILE SONO OBBLIGATI AD AVERE UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


E' obbligatorio far viaggiare i bambini di età inferiore a 4 anni con appositi dispositivi classificati come anti-abbandono. I bambini che hanno compiuto i 4 anni di età sono esentati dal viaggiare con un dispositivo anti-abbandono.




CHI E' OBBLIGATO A VIAGGIARE CON UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO A BORDO?


Tutti i conducenti di automobili private sono obbligati e sono responsabili a far viaggiare i bambini di età inferiore a 4 anni con un dispositivo anti-abbandono con certificazione di conformità.




SONO PREVISTE MULTE O SANZIONI ?


A partire dal 7 Novembre 2019 il conducente di un'auto privata che trasporta un bambino seduto su un seggiolino auto con un bambino che non ha un DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO rischia le seguenti sanzioni: Le sanzioni previste per chi non avesse in dotazione un sistema anti abbandono conforme prevedono:
- Multa da 83 euro a 333 euro
- la decurtazione di cinque punti della patente
- la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi, se viene colto a commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni. La data da cui inizierà l'applicazione delle sanzioni sarà a partire dal 6 Marzo 2020




CHE CARATTERISTICHE DEVE AVERE UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


1. Il dispositivo antiabbandono può avere 3 differenti caratteristiche:
a) integrato all’origine nel sistema di ritenuta per bambini , quindi in dotazione già nel seggiolino auto;
b) una dotazione di base o un accessorio del veicolo, compresi nel fascicolo di omologazione del veicolo stesso, quindi un OPTIONAL dell'automobile;
c) indipendente sia dal sistema di ritenuta per bambini sia dal veicolo, quindi NE' sul seggiolino auto, NE' in dotazione sull'automobile.




I DISPOSITIVI ANTI-ABBANDONO A "TAPPETINO" VENDUTI SEPARATAMENTE SONO UNIVERSALI ?


NON tutti i sistemi anti-abbandono venduti separatamente sono universali; alcune aziende indicano, per dispositivi a sensore di tipo "tappetino", di utilizzare solo quello del loro stesso marchio perchè hanno verificato che non alterano le caratteristiche di omologazione del seggiolino base.




ESISTONO DISPOSITIVI ANTI-ABBANDONO UNIVERSALI ?


SI, ESISTONO ! Con profondo ORGOGLIO i dispositivi anti-abbandono ideati da XSAFELY si possono dire UNIVERSALI per tutti i bambini perchè non interferiscono con l'omologaizone dei seggiolini auto.




QUALI SONO LE CARATTERISTICHE FUNZIONALI DI UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


Caratteristiche funzionali essenziali
a) Il dispositivo antiabbandono deve segnalare l’abbandono di un bambino di età inferiore a 4 anni, sul veicolo sul
quale è trasportato, da parte del conducente del veicolo stesso mediante l’attivazione di uno dei segnali di cui alla lettera d) ;
b) il dispositivo deve essere in grado di attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte
del conducente;
c) il dispositivo deve dare un segnale di conferma al conducente nel momento dell’avvenuta attivazione;
d) nel caso in cui il dispositivo rilevi la necessità di dare un segnale di allarme, quest’ultimo deve essere in grado
di attirare l’attenzione del conducente tempestivamente attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici,
percepibili all’interno o all’esterno del veicolo;
e) il dispositivo antiabbandono deve essere in grado di attivare il sistema di comunicazione indicato alla lettera g) ;
f) se alimentato da batteria, il dispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica
rimanente;
g) i dispositivi antiabbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio, per
mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate.




QUALI SONO LE CARATTERISTICHE TECNICO COSTRUTTIVE DI UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


Caratteristiche tecnico-costruttive essenziali
a) Il dispositivo deve essere basato su sistemi elettronici con logiche di utilizzo o che utilizzano appositi sensori;
b) nell’interazione con il veicolo o con apposito sistema di ritenuta, il dispositivo non deve in alcun modo alterarne
le caratteristiche di omologazione.




SONO PREVISTI CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


È stato firmato dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze il decreto che “disciplina le modalità di attribuzione del contributo per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono" IL BONUS Il bonus ammonta a 30 euro ed è una sorta di sconto sul prezzo di acquisto. Nel caso in cui il costo del seggiolino sia inferiore a 30 euro il bonus sarà pari al prezzo pagato. Il bonus viene erogato sotto forma di un buono di spesa elettronico. Caratteristiche del bonus Il bonus è associato al codice fiscale del minore. IMPORTANTE: il bonus vale solo per l’acquisto di un dispositivo a bambino. Non si applica, quindi, all’acquisto di più dispositivi per lo stesso bambino. Durata del bonus Il bonus dura 30 giorni. Se non viene utilizzato entro questo periodo viene annullato e va richiesto nuovamente Come richiedere il bonus La richiesta deve essere fatta da uno dei due genitori o da chi esercita la patria potestà. La domanda va presentata, prima di acquistare il dispositivo, attraverso la piattaforma sul sito di Sogei o del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti utilizzando il seguente LINK: www.bonuseggiolino.it . A tal proposito, come per usufruire di altri bonus, bisognerà essere in possesso dell’identità digitale SPID (sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale) e nel caso non si abbiano bisognerà richiederle. Una volta registrato alla piattaforma, il richiedente inserisce anche il codice fiscale IMPORTANTE: Al momento dell’acquisto del seggiolino anti-abbandono, il bambino non deve aver compiuto 4 anni La domanda può essere presentata a partire dal 20 febbraio 2020, giorno di attivazione della piattaforma. Assieme alla richiesta del bonus, il richiedente allega dichiarazione (ai sensi del DPR 445/2000) in cui attesta di essere il genitore o l’esercente la patria potestà del minore. Dove acquistare il seggiolino Per poter usufruire del bonus, il seggiolino va acquistato presso le strutture, gli esercenti e gli enti registrati presso la piattaforma. Essi vengono inseriti in un apposito elenco consultabile attraverso l’applicazione web: www.bonuseggiolino.it Come ottenere il rimborso in caso di acquisto del seggiolino già effettuato Se hai acquistato il seggiolino anti-abbandono prima del 20 febbraio 2020. La domanda di rimborso va presentata tramite la piattaforma entro 60 giorni dalla sua attivazione (cioè a partire dal 20 febbraio 2020) Alla domanda vanno allegati gli scontrini fiscali o fatture attestanti l’acquisto Se lo scontrino/fattura non riporta la scritta “dispositivo anti-abbandono”, il richiedente può compilare l’apposito modello presente sulla piattaforma www.bonuseggiolino.it e autodichiarare che la spesa è relativa all’acquisto di un seggiolino anti-abbandono Il bonus dei 30 euro viene rimborsato mediante accredito sul conto corrente del richiedente attraverso l’IBAN fornito in sede di presentazione della domanda di rimborso. Le sanzioni Le sanzioni scatteranno dal 6 marzo 2020. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del Ministero dei Trasporti: www.mit.gov.it/comunicazione/news/seggiolini-dispositivo-antiabbandono/faq-sui-seggiolini-antiabbandono




SONO PREVISTE MORATORIE PER CHI NON AVESSE AVUTO LA POSSIBILITA' DI DOTARSI DI UN DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO ?


Le sanzioni Dal 7 Novembre 2019 - giorno in cui è entrata in vigore la legge che obbliga la dotazione in auto di un dispositivo antiabbandono per bambini di età inferiore a 4 anni - è stata concessa una moratoria alle sanzioni previste dal codice che ha posticipato la data al 6 Marzo 2020 Le sanzioni quindi scatteranno dal 6 marzo 2020.




I DISPOSITIVI ANTI-ABBANDONO DEVONO NECESSARIAMENTE TRASMETTERE A SMARTPHONE?


Al punto G delle caratteristiche funzionali richieste dal Decreto si dice: g) i dispositivi antiabbandono possono essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l’invio, per mezzo delle reti di comunicazione mobile senza fili, di messaggi o chiamate. Possono e quindi NON devono; pertanto NON è espressamente richiesta come necessaria questa caratteristica in un dispositivo anti-abbandono.




I DISPOSITIVI ANTI-ABBANDONO DEVONO NECESSARIAMENTE AVERE UNA CERTIFICAZIONE DA PARTE DEL PRODUTTORE ?


Il produttore deve NECESSARIAMENTE fornire una dichiarazione che attesti la conformità del proprio sistema anti-abbandono secondo le caratteristiche tecniche indicate dal testo di legge.




PERCHE' E' STATA FATTA UNA LEGGE ANTI ABBANDONO?


Sono differenti ma in alcuni casi concomitanti - per tempistica e accadimenti - i percorsi che hanno portato il Parlamento italiano a legiferare - primo nel mondo - su una normativa forte che proteggesse i bambini da abbandoni in auto che in casi certificati hanno portato a traumi forti e purtoppo anche a morti tragiche e dolorose di bambini abbandonati in auto. Tutto ciò è da un disturbo denominato AMNESIA DISSOCIATIVA.




COSA E' L' AMNESIA DISSOCIATIVA ?


L’amnesia dissociativa è un tipo di amnesia causato da traumi o stress che determina l’incapacità di ricordare informazioni personali importanti. Cit. David Spiegel , MD, Stanford University School of Medicine




CHI E' SOGGETTO AD AMNESIA DISSOCIATIVA ?


L'amnesia dissociativa riguarda soprattutto soggetti che hanno subito eventi traumatici oppure a forte stress. Le statistiche di casi di abbandono in auto di bambini riguardano sia uomini che donne.




DA QUANDO E' OBBLIGATORIO AVERE UN DISPOSITIVO ANTIABBANDONO?


Dal 7 Novembre 2019 è obbligatorio per legge avere in dotazione un dispositivo antiabbandono conforme per ciascun bambino trasportato in auto di età inferiore a 4 anni.




DA QUANDO SONO PREVISTE LE SANZIONI PER CHI NON AVESSE UN DISPOSITIVO ANTIABBANDONO?


Grazie a una moratoria, il decreto fiscale 2020 ha posticipato l'inizio delle sanzioni a partire dal 6 Marzo 2020 per chi non avesse il dispositivo antiabbandono obbligatorio.